BARI NAPOLI TORINO
BOLOGNA PADOVA TRIESTE
FIRENZE PALERMO VERONA
GENOVA RIMINI VENEZIA
MILANO ROMA
linkEVENTI DEL 28/06/2017
tutti
locali
gallerie
concerti
disco
djset
festival
libri
musei
radio
riviste
teatri
cinema
degustazioni
video
010203
04050607080910
11121314151617
18192021222324
252627282930
http://www.misvago.it/banner.php
DIVERSITà CULTURALI E CONQUISTE CIVILI DELLE DONNE
Quando: dal 29/05/14 al 30/05/14
Dove: Festa dei Popoli - Summer Music Village di via Ballestrero presso Parco Perotti
INFO
DIVERSITÀ CULTURALI E CONQUISTE CIVILI DELLE DONNE NEL MEDITERRANEO
Dal 29 maggio la Festa dei Popoli ospita un ampio approfondimento sulle donne dell'Union Musulmane des Femmes de Tunisie (UMFT), fondata nel 1936 da Bchira Ben Mrad, e sulla storia del movimento che ha segnato le tappe più significative della Rivoluzione dei Gelsomini. In programma due workshop, un incontro e uno spettacolo teatrale.

Diversità culturali e conquiste civili delle donne del mediterraneo è il titolo dell'approfondimento sulle donne dell'Union Musulmane des Femmes de Tunisie (UMFT), fondata nel 1936 da Bchira Ben Mrad, e sulla storia del movimento che ha segnato le tappe più significative della Rivoluzione dei Gelsomini, ospitato all'interno dell'articolato programma della Festa dei Popoli.

Giovedì 29 maggio (dalle 19.30 alle 21.00) presso la casa dei Missionari Comboniani appuntamento con "La danza orientale nella tradizione tunisina", workshop tenuto da Myriam Kaboudi. Venerdì 30 maggio alle 11.30 nel Centro Interculturale Abusuan incontro con le attiviste Myriam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen e Lobna Gasmi sul ruolo chiave di Bchira Ben Mrad. Il ruolo delle donne nella rivoluzione del 2011, la storia di oggi e la lotta del movimento femminista. La testimonianza di quattro giovani attiviste tunisine che lottano contro i poteri che vogliono relegare la donna ad un ruolo marginale nell'odierna società civile tunisina. Sempre venerdì 30 dalle 19.30 alle 21.00 ai Missionari Comboniani secondo workshop questa volta dedicato al teatro. Domenica 1 giugno, infine, va in scena presso il Summer Music Village di Parco Perotti il breve spettacolo teatrale "La femme et la liberté" (in lingua francese) con Myriam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen anticipato da un intervento di Lobna Gasmi sul ruolo delle donne nella rivoluzione tunisina del 2011. Direzione artistica & management Diego De Razza. Logistica e programmazione Raoul De Razza. Coordinatrice in Tunisia Lobna Gasmi. Coordinamento in Italia Stazione ICS - Associazione Culturale Art & Show.

Bchira Ben Mrad nel 1936 fonda l'Union Musulmane des Femmes de Tunisie (UMFT), due anni dopo chiede formalmente il riconoscimento del suo movimento alle autorità governative, senza ottenerlo. La sua attività politica rimarrà attiva clandestinamente fino al 1951, data nella quale la sua organizzazione viene ufficialmente riconosciuta. Nel 1956 la Tunisia sancisce la sua indipendenza. Nello stesso anno le autorità governative le negano la possibilità di proseguire la sua attività in difesa delle donne. Il Presidente Habib Bourguiba, che aveva portato la Tunisia all'indipendenza con l'aiuto di Bchira Ben Mrad e con il sostegno di tutto il movimento femminista della Nazione, estromette la Leader del movimento dall'attività politica nel Paese impedendo alla sua organizzazione di continuare nel suo operato. Ha inizio un'operazione di disconoscimento di tutti quelli che erano stati i diritti ottenuti dall'organizzazione in favore delle donne e una vera e propria opera di censura che terminerà con l'arresto di Bchira Ben Mrad. Nasce nello stesso periodo una nuova organizzazione sotto le fila del nuovo presidente: la National Union of Tunisian Women. L'operato delle donne che avevano accompagnato Bchira Ben Mrad in questo sogno per la conquista dei diritti fondamentali continuerà, anche se in forma non ufficiale, per tutto il trentennio di isolamento della loro Leader. Nel 1986 la caduta del presidente Habib Bourghiba le restituirà la libertà. Ritroverà a 73 anni una libertà condizionata dalle rigide restrizioni della dittatura del nuovo governo guidato da Zein Alabidin Ben Ali. Oggi è ancora vivo il ricordo di una donna che ha lottato, per la società civile lasciando un segno tangibile e contribuendo di fatto alla crescita civile del suo Paese. Bchira Ben Mrad muore nel 1993 all'età di 80 anni.

La Festa dei Popoli giunta alla sua nona edizione, quest’anno dedicata a Nelson Mandela, Padre Daniele Comboni e don Francesco Ricci, dal 31 maggio al 2 giugno proporrà spettacoli etnici e danze dal mondo, giochi e animazioni per bambini, musica, artigianato, gastronomia, spettacolo, teatro, arte, cultura.
Today And Tonight
DiscotecheRistoranti
DiscopubPizzerie
BirrerieRistoranti etnici
PubTaverne/osterie
EnotecheCocktail bar
Music clubCreperie
LudotechePaninoteche
Sexy clubBar/gelaterie
dove dormire
HotelBed & Breakfast
VIGNETTELUI E LEI
BARZELLETTEFORUM
VIDEO BUFFICHAT
FOTO BUFFEDIRECTORY
PIATTI ETNICICOCKTAILS
GIOCHI
/Bari/index.php?zone=speeddate
ARTETELEVISIONE
TEATROGOSSIP
CINEMAOROSCOPO
banner pubblicitari segnala un locale segnala un evento
Copyright 2001-2017 Misvago.it       PRIVACY    Cookie Policy    DISCLAIMER    CONTATTI    LINKS    SPEED DATE    SPEED VACANZE