BARI NAPOLI TORINO
BOLOGNA PADOVA TRIESTE
FIRENZE PALERMO VERONA
GENOVA RIMINI VENEZIA
MILANO ROMA
linkEVENTI DEL 24/07/2017
tutti
locali
gallerie
concerti
disco
djset
festival
libri
musei
radio
riviste
teatri
cinema
degustazioni
video
01
02030405060708
09101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
http://www.misvago.it/banner.php
RICCO PROGRAMMA AL CAMEC – CENTRO ARTE MODERNA E C
Quando: dal 31/10/14 al 12/04/15
Dove: Camec - Centro Arte Moderna e Contemporanea - Piazza Battisti, 1 – La Spezia
Sito: camec.spezianet.it
Email: camec@comune.sp.it
INFO
Ciclo di mostre dedicato alla scultura con opere dalle collezioni civiche e le personali di Eliseo Mattiacci e Fabrizio Prevedello.

CAMEC PROGRAMMA ESPOSITIVO
CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia, ha presentato a luglio il secondo ciclo espositivo dedicato alla declinazione di un linguaggio artistico per volta. La scelta è ricaduta sulla scultura, che dopo la stampa d’arte e la fotografia, mostra la complessità e vivacità delle collezioni del CAMeC, con alcuni inserimenti dalle collezioni civiche e private della Spezia.

Questo secondo momento nel ripensare l’identità del centro, vede proseguire la collaborazione e scambio con enti e associazioni che si occupano del Contemporaneo su vari livelli. Così dopo il dialogo con il LAB43, Venezia, si inizia la collaborazione con DATABASE, associazione sorta a Carrara per mettere in contatto il territorio toscano con le avanguardie artistiche operanti oggi a livello internazionale.

Al Piano Due la mostra “Ripensare le collezioni. La Scultura” è pensata riprendendo suggestioni dai Salons di inizio novecento, ma anche dalle modalità espositive dei musei archeologici come quello dell’acropoli di Atene, mentre le opere esposte comprendono autori affermati presenti nelle nostre collezioni con quelle di giovani artisti che si sono confrontati ed hanno riflettuto sulla storia e sul territorio di Carrara e dei suoi dintorni, generando una dialogo necessario e stimolante. Tra le sculture provenienti dai tre nuclei che formano la collezione del CAMeC e dalle raccolte civiche spezzine, troviamo opere di Lynn Chadwick e Ossip Zadkine, di Jean Dubuffet e Lucio Fontana, di Robert Morris e Richard Nonas, di Mario Ceroli e Raimond Hains. A queste si aggiungono le opere provenienti da DATABASE con Greta Alfaro, Robert Pettena, Andrew Rutt e Avelino Sala.

Il percorso espositivo continua al Piano Uno con la mostra “Eliseo Mattiacci. Materiali e forme della scultura”. L’opera di Eliseo Mattiacci (Cagli, 1940) attraversa i momenti più importanti della storia dell’arte nazionale e internazionale dagli anni sessanta ad oggi. Il suo percorso rimane sempre fedele alla sperimentazione dei materiali, dal ferro all’alluminio, dal piombo al vetro, dal rame al marmo, mentre le sue sculture sono in continuo dialogo tra forme che si possono ottenere utilizzando tecniche di lavorazione industriale, anche in fase di disegno progettuale, ed elementi già presenti sul mercato.

Nella mostra pensata per il CAMeC e concepita in accordo con l’artista, il suo lavoro viene presentato attraverso un percorso che, partendo dagli anni sessanta, arriva fino ai risultati più recenti della sua produzione. In ognuna delle quattro sale del Piano Uno sono raccolte opere che, impiegando lo stesso materiale, dal piombo al ferro, dal vetro all'alluminio, ne articolano le potenzialità e le contraddizioni attraverso forme geometriche che si ripetono.

Un omaggio ad uno scultore che con determinazione, sincerità, energia ha costruito un corpus di opere vasto e significativo, dove equilibri precari mettono in evidenza, nella scultura, il margine di insicurezza e il pericolo di rottura.

L’attenzione alla Scultura si completa con l’inaugurazione il 31 ottobre 2014, ore 18-21, della personale di Fabrizio Prevedello “LUCE” scultore di origini venete che da tempo risiede in un piccolo paese delle Alpi Apuane. Nel suo lavoro si unisce l’interesse per la montagna e lo sguardo attento alle strutture legate alla sua escavazione e al trattamento commerciale della pietra, strutture che caratterizzano la zona industriale tra Carrara e Massa.

La mostra, pensata dall’artista con Francesca Cattoi, si sviluppa nelle tre sale del Piano Zero come un percorso nel quale il visitatore si confronta con le opere, ricomponendone la frammentaria totalità e cogliendo la volontà di creare un progetto installativo specifico per lo spazio del centro.Dopo gli studi all’Accademia di Belle Arti di Carrara, Fabrizio Prevedello (Padova, 1972) si trasferisce dal 1995 al 2002 a Berlino, dove inizia l’attività di scultore. Nel 2002 ritorna in Italia e si stabilisce in un paese situato sulle Alpi Apuane.

La sua ricerca artistica parte dalla formazione accademica legata alla scultura classica per poi trovare, nell’ultimo decennio, un linguaggio capace di coniugare consapevolezza riguardo al metodo compositivo e all’utilizzo dei materiali.

PIANO DUE
Titolo: Ripensare le collezioni: la scultura
A cura di: Francesca Cattoi con Eleonora Acerbi
In collaborazione con: Silvia Benvenuti
Provenienze opere: Cassa di Risparmio della Spezia, Raccolte Civiche
Durata: Fino al 31 gennaio 2015

Titolo: CAMeC ospita DATABASE, Carrara
A cura di: Francesca Cattoi e Federica Forti
In collaborazione con: Eleonora Benvenuti e Silvia Benvenuti
Provenienze opere: DATABASE, Carrara
Durata: Fino al 31 gennaio 2015

PIANO UNO
Titolo: Eliseo Mattiacci. Materiali e forme della scultura
A cura di: Francesca Cattoi ed Eliseo Mattiacci
In collaborazione con: Cornelia Mattiacci
Durata: Fino al 31 gennaio 2015

PIANO ZERO
Titolo: LUCE. Fabrizio Prevedello
A cura di: Francesca Cattoi e Fabrizio Prevedello
Inaugurazione: 31 ottobre 2014, ore 18-21
Durata: 1 novembre 2014 - 12 aprile 2015

Today And Tonight
DiscotecheRistoranti
DiscopubPizzerie
BirrerieRistoranti etnici
PubTaverne/osterie
EnotecheCocktail bar
Music clubCreperie
LudotechePaninoteche
Sexy clubBar/gelaterie
dove dormire
HotelBed & Breakfast
VIGNETTELUI E LEI
BARZELLETTEFORUM
VIDEO BUFFICHAT
FOTO BUFFEDIRECTORY
PIATTI ETNICICOCKTAILS
GIOCHI
/LaSpezia/index.php?zone=speeddate
ARTETELEVISIONE
TEATROGOSSIP
CINEMAOROSCOPO
banner pubblicitari segnala un locale segnala un evento
Copyright 2001-2017 Misvago.it       PRIVACY    Cookie Policy    DISCLAIMER    CONTATTI    LINKS    SPEED DATE    SPEED VACANZE