BARI NAPOLI TORINO
BOLOGNA PADOVA TRIESTE
FIRENZE PALERMO VERONA
GENOVA RIMINI VENEZIA
MILANO ROMA
linkEVENTI DEL 12/12/2017
tutti
locali
gallerie
concerti
disco
djset
festival
libri
musei
radio
riviste
teatri
cinema
degustazioni
video
0102
03040506070809
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
http://www.misvago.it/banner.php
PADUA SHAKESPEARE FESTIVAL
Quando: il 05/06/14
Dove: teatro del collegio don Mazza - via Savonarola, 176 Padova
Sito: www.teatropopolare.org
Email: info@teatropopolare.org
INFO
PADUA SHAKESPEARE FESTIVAL

Si apre il programma degli spettacoli teatrali delle scuole: oltre 150 i giovani studenti in scena

Giovedì 5 giugno alle 20.30 presso il teatro collegio Don Mazza, l’Amleto dell’istituto superiore “Pietro Scalcerle”

Saranno i trenta giovani studenti dell’istituto superiore “Pietro Scalcerle” a calcare per primi il palco del “Padua Shakespeare Festival”, in calendario da qui a luglio: in scena, giovedì 5 giugno alle 20.30 presso il teatro del collegio don Mazza (via Savonarola 176) “Amleto”, spettacolo frutto del laboratorio teatrale curato da Pierantonio Rizzato che li ha visti impegnati durante l’anno.
Si apre così a Padova il Festival che celebrerà nella città antoniana il 450° anniversario della nascita di William Shakespeare: un’iniziativa nata per far conoscere ai giovani il celebre poeta inglese e appassionarli al teatro, che in contemporanea agli spettacoli vede in programma un ciclo di conferenze universitarie sul Bardo e le sue opere.
Il festival è promosso e organizzato da Teatro popolare di ricerca-Centro universitario teatrale (TPR-CUT) e Università degli Studi di Padova (Dipartimento di Studi linguistici e letterari e Centro Linguistico di ateneo), in collaborazione con associazione Iasems (Italian Association of Shakespearean and Early modern studies) e Teatro Boxer, all’interno del progetto “Cantieri teatrali urbani”, tra i vincitori del bando “Culturalmente 2013” della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Duecentocinquanta gli alunni di diversi istituti del territorio e gli studenti universitari (pure da Europa, Cina e Brasile) coinvolti negli scorsi mesi in laboratori teatrali che si sono concentrati su undici opere del poeta inglese (anche nella rielaborazione fattane da altri autori), rivisitate, aggiornate, reinterpretate con il contributo dei ragazzi: tra scoperta e studio dei testi, esercizi d’improvvisazione, giochi di contatto fedele o di invenzione creativa rispetto all’originale, il risultato è un teatro shakespeariano reso nuovamente vivo e attuale dallo sguardo e dalla lettura dei ragazzi e dei giovani.

Così l’“Amleto” dei ragazzi dello Scalcerle è una libera interpretazione, in chiave ironica e a tratti parodica, del principe di “Dubbiolandia”, impersonato da due interpreti, uno maschile e uno femminile, in un gioco continuo tra cinema e teatro con tratti di malinconia e drammaticità.
Toccherà poi a “Sogno di mezza estate” andare in scena al teatro del collegio Mazza lunedì 9 giugno alle 20, con i quindici ragazzi (dagli 11 ai 16 anni) di MDF Academy, diretti da Gabriella Conardi in un adattamento di Alessandra Bertocco. Giovedì 12 giugno alle 20 sarà la volta dei venti studenti della scuola media “Tintoretto” di Gazzo Padovano, che hanno creato parte della drammaturgia dell’opera reinventandone le battute e giocando sui rapporti tra i protagonisti. Lo spettacolo, dal laboratorio curato da Pierantonio Rizzato, è quindi filtrato dagli occhi dei giovani che, grazie alla loro spontaneità, riescono a rendere viva e attuale la storia ricca di amore, avventura e magia.
Infine, i trenta ragazzi del liceo scientifico “Enrico Fermi” chiuderanno il calendario degli spettacoli delle scuole mercoledì 18 giugno, alle 21.30 a palazzo Zuckermann, con “La Tempesta”, dal laboratorio curato dall’attore e regista Andrea Pennacchi: uno spettacolo originale, dai tratti ironici e ricco di giochi scenici.

Saranno poi i giovani universitari da venerdì 20 giugno a sabato 5 luglio, sempre alle 21.30, a salire sul palco a palazzo Zuckermann e al bastione Santa Croce. In programma anche due appuntamenti che vedono in scena artisti professionisti: domenica 22 giugno Andrea Pennacchi e il musicista Giorgio Gobbo in “Chimes at midnight”, a Palazzo Zuckermann, e sabato 5 luglio al bastione Santa Croce l’attore inglese James Folan in “Dark matter: interpreting the sonnets”.
Today And Tonight
DiscotecheRistoranti
DiscopubPizzerie
BirrerieRistoranti etnici
PubTaverne/osterie
EnotecheCocktail bar
Music clubCreperie
LudotechePaninoteche
Sexy clubBar/gelaterie
dove dormire
HotelBed & Breakfast
VIGNETTELUI E LEI
BARZELLETTEFORUM
VIDEO BUFFICHAT
FOTO BUFFEDIRECTORY
PIATTI ETNICICOCKTAILS
GIOCHI
/Padova/index.php?zone=speeddate
ARTETELEVISIONE
TEATROGOSSIP
CINEMAOROSCOPO
banner pubblicitari segnala un locale segnala un evento
Copyright 2001-2017 Misvago.it       PRIVACY    Cookie Policy    DISCLAIMER    CONTATTI    LINKS    SPEED DATE    SPEED VACANZE