BARI NAPOLI TORINO
BOLOGNA PADOVA TRIESTE
FIRENZE PALERMO VERONA
GENOVA RIMINI VENEZIA
MILANO ROMA
linkEVENTI DEL 20/11/2018
tutti
locali
gallerie
concerti
disco
djset
festival
libri
musei
radio
riviste
teatri
cinema
degustazioni
video
010203
04050607080910
11121314151617
18192021222324
252627282930
http://www.misvago.it/banner.php
LARRY FRANCO – TRIBUTO A NAT KING COLE
Quando: il 05/12/13
Dove: Roma - via Bellinzona 2
Sito: www.cottonclubroma.it/10/11/2013/larry-franco-unfo
INFO
L’omaggio a Nat King Cole è in ordine di tempo il primo progetto musicale di Larry Franco. Viene proposto in trio “drumless”, cercando di rispettare le sonorità tipiche dell’epoca. Uno straordinario concerto dedicato ad uno dei personaggi del Jazz più amati dal pubblico:

Nat King Cole. A ricordarlo con una formazione identica all’originale, il pianista-crooner Larry Franco, insieme al chitarrista Guido Di Leone ed al contrabbassista Ilario De Marinis. Larry Franco, jazzista italiano, conosciuto da vari anni per aver esportato la canzone italiana in Jazz in tutto il mondo, che ha vinto l’Italian Jazz Awards come “Best Jazz Singer 2008?, torna al suo primo amore. Infatti, in ordine di tempo questo è stato il suo primo progetto realizzato nel 1992 ed eseguito in anteprima al Saint Louis di Roma ed allo storico

“Strange Fruit” di Bari in quegli anni. A seguire, il CD “Nuttin’ But Nat”, in cui hanno partecipato Franco Cerri, Fabrizio Bosso, Massimo Manzi, Guido Di Leone e Ilario De Marinis. Il progetto, per un pò lasciato in disparte per fare spazio ai nuovi, ciclicamente

ritorna con il grande desiderio di suonare quel fantastico repertorio. Era inevitabile che la passione di Larry Franco per Nat King Cole finisse prima o poi per tradursi in un disco. Il suo è un omaggio a uno stile, una rievocazione di determinate atmosfere che si confermano intramontabili proprio perchè sono capaci di sopravvivere ai loro creatori. Un repertorio dal fascino irresistibile costellato, fra i tanti, da classici come “Route 66? e “Straighten Up And Fly Right”, “It’s Only A Paper Moon” e “Sweet Lorraine”, accanto ai quali troverete anche “Nat King Cole”, ennesimo ritratto della galleria dedicata dal giornalista Mario Pogliotti ai grandi del Jazz o, ancora, “Capuccina”, che in realtà è una gustosa versione stelle a strisce del noto “Permettete Signorina” di Pallavicini-Massara, ripescata da una rara incisione della Capitol e riarrangiata da Larry Franco.

La sua voce morbida e raffinata vi accompagnerà con gusto e senza scossoni, ben sostenuta dall’ottima sezione ritmica -di cui Larry è anche il pianista- composta da Guido Di Leone e Ilario De Marinis. C’è insomma di che rifarsi il palato, perchè se non è ancora chiaro,

Larry Franco non è “uno che cerca di cantare come Nat King Cole”, ma “uno che suona e interpreta le canzoni di Nat King Cole”. E, appunto, sa farlo bene.

“Ugo Sbisà”

Formazione:

LARRY FRANCO pianoforte e voce (Best Jazz Singer 2008)

GUIDO DI LEONE chitarra

ILARIO DE MARINIS contrabbasso
Today And Tonight
DiscotecheRistoranti
DiscopubPizzerie
BirrerieRistoranti etnici
PubTaverne/osterie
EnotecheCocktail bar
Music clubCreperie
LudotechePaninoteche
Sexy clubBar/gelaterie
dove dormire
HotelBed & Breakfast
VIGNETTELUI E LEI
BARZELLETTEFORUM
VIDEO BUFFICHAT
FOTO BUFFEDIRECTORY
PIATTI ETNICICOCKTAILS
GIOCHI
/Roma/index.php?zone=speeddate
ARTETELEVISIONE
TEATROGOSSIP
CINEMAOROSCOPO
banner pubblicitari segnala un locale segnala un evento
Copyright 2001-2018 Misvago.it       PRIVACY    Cookie Policy    DISCLAIMER    CONTATTI    LINKS    SPEED DATE    SPEED VACANZE